Rendering by Fumini.com, fotorealismo di alto impatto visivo

9 January 2013
Commenti: 0
9 January 2013, Commenti: 0

Il rendering 3D può essere statico o animato, e noi offriamo entrambe le soluzioni: in questo setore Fumini.com è ormai sinonimo di qualità e competenza. Ci teniamo a sottolineare quanto sia delicata l’operazione di resa grafica, poiché il rendering impone una maniacale attenzione verso molti fattori: shading (ombreggiatura), illuminazione, nitidezza, limitatezza della profondità di campo. Il rendering deve, di necessità, accordarsi perfettamente con le modalità dell’occhio umano, altrimenti risulterà forzato e poco fotorealistico.

Il rendering, ovvero la resa grafica, è la tecnica mediante cui si ottiene una rappresentazione di qualità riferibile a un oggetto, a una struttura, a un’architettura o a un paesaggio, ed è indispensabile quando si illustra ai clienti dei prodotti finali o dei progetti.
Il modello matematico del soggetto si chiama scena, mentre la rappresentazione può essere un progetto o una rilevazione. In computer grafica, la resa coincide con una scena tridimensionale interpretata da algoritmi, descritta matematicamente, quindi non si tratta certamente di un’operazione semplice. Affidarsi a renderers incompetenti significa ricevere un servizio grossolano e insoddisfacente.

Tutti gli algoritmi di rendering servono alla proiezione di modelli tridimensionali su superfici bidimensionali, definendo il colore di ogni singolo punto dell’immagine digitale. Geometria, caratteristiche ottiche (superfici, illuminazione), punto di vista, sono tutti dati contenuti nella descrizione, innumerevoli informazioni che concorrono al risultato finale.

Il rendering 3D per immagini esclusive di alta qualità

Non è possibile avere un risultato realistico con scarso impegno e strumenti inadeguati. Gli algoritmi di rendering si dividono in due categorie: scanline renderers e ray tracers. I primi operano su gli oggetti presi singolarmente, sfaccettati in poligoni o in micropoligoni; i secondi servono a determinare la cosiddetta superficie nascosta, pixel per pixel. Capirete dunque che si tratta di operazioni complesse, e se cercate consulenze riguardanti il rendering 3D, dovrete rivolgervi a bravi renderers.

Ma quando il rendering diventa necessario al business online? Immaginate un’azienda venditrice di immobili. Avrà necessità di illustrare ai potenziali clienti proporzioni, spazi, architetture, in maniera chiara e inequivocabile. Lì sarà necessario un rendering di interni e di esterni. Stessa cosa vale per progetti urbani: strade, parchi, viali, piazze e giardini. Planimetrie in 3D arredate e colorate sono in grado di impressionare chi le guarda.

Un rendering attraverso modelli 3D è invece necessario per chi vende mobili, complementi di arredo, macchine industriali, motori, ecc. Inoltre, va da sé, in certi casi sarà necessario il fotoinserimento virtuale di progetti nel reale contesto dove sorgeranno: case nel lotto dove verranno costruite, edifici nei luoghi a loro adibiti. Questo tipo di fotoinserimenti serve a illustrare quale sarà la portata del progetto, e a dare un’idea del futuro impatto visivo ad avvenuta realizzazione e inaugurazione. Il progetto potrà essere virtualmente esplorato, in ogni suo particolare, con animazioni ad hoc tridimensionali.

Noi della Fumini.com, nel contesto  della grafica reidimensionale siamo in grado di offrirvi tutti questi servizi a prezzi competitivi, garantendo alta qualità e fotorealismo ad alto impatto. Si tratta dei vostri affari, della vostra soddisfazione personale: non affidatevi al primo che capita ma a seri professionisti del settore.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *